È uscito il Quaderno della Ricerca n. 14: Fare CLIL. Strumenti per l’insegnamento integrato di lingua e disciplina nella scuola secondaria, a cura di Paolo E. Balboni e Carmel M. Coonan del Centro di Ricerca sulla Didattica delle Lingue dell'Università Ca' Foscari di Venezia. Un volume fondamentale per comprendere a fondo la metodologia CLIL e fornire gli strumenti per utilizzarla.

La metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning), che consiste nell’insegnamento integrato di lingua e disciplina, ha una lunga tradizione alle spalle: è così che nell’antichità i romani imparavano il greco, è così che per secoli gli europei hanno appreso il latino, ed è così che nel Novecento si insegnava l’inglese agli immigrati in America. Oggigiorno questa metodologia è divenuta fondamentale sia per la spinta che le ha impresso l’Unione Europea sia per la scelta dell’Italia di rendere obbligatorio l’insegnamento CLIL di una disciplina al quinto anno della scuola secondaria superiore. La storia del CLIL ci aiuta a comprendere che dalla tradizione di studi e di buone pratiche possiamo trarre indicazioni abbastanza precise, non più “sperimentali”: si sa come procedere, teoricamente e operativamente. E tra quelli che meglio lo sanno, in Italia, molti hanno contribuito a questo Quaderno che fonde ricerca e operatività, aprendo la strada a un progetto di materiali integrativi per il CLIL in tutte le lingue, non solo in inglese, e per tutte le classi, non solo per le quinte.

Paolo E. Balboni, professore ordinario di Didattica delle Lingue presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, è uno dei punti di riferimento per tutti gli insegnanti di lingue, che spesso si sono formati sui suoi manuali. Balboni dirige un gruppo assai ampio di ricercatori che collaborano con il Centro di Ricerca sulla Didattica delle Lingue da cui provengono molti degli autori di questo Quaderno. A ciò Balboni assomma una forte apertura internazionale, attestata dall’incarico di vicepresidenza mondiale della Fédération Internationale des Professeur de Langues Vivantes. È curatore anche del Quaderno della Ricerca n. 15, parallelo a questo, dedicato al CLIL in italiano L1, ovvero all’italiano dello studio.

Carmel M. Coonan, professore ordinario di Didattica delle Lingue presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, dirige il laboratorio CLIL del Centro di Ricerca sulla Didattica delle Lingue ed è uno dei massimi esperti italiani ed europei in ordine a questa metodologia. È membro della commissione ministeriale per il CLIL, organizza per conto del MIUR la formazione metodologica degli insegnanti disciplinaristi che si cimentano nel CLIL, e sul tema ha scritto alcuni importanti volumi e una grande quantità di saggi, in Italia e in Europa.

Sfoglia il pdf del Quaderno

Acquista l'ebook su Scuolabook

Vai al portale Loescher dedicato al CLIL

I Quaderni della Ricerca sono ordinabili in tutte le librerie (anche online) d'Italia; i docenti possono richiederli agli agenti Loescher di zona.

Logo Loescher