67
Scuola /
Educazione ambientale: l’ultima chiamata
direttrice del Festival scientifico CAID
di Atene per avere il permesso di portare
Ultima chiamata
inun tour per scuole della
Grecia.
Quando ci è possibile partecipiamo
direttamente a progetti educativi che
prevedono di utilizzare il nostro docu-
mentario. L’associazione culturale Scien-
zaAttiva, ad esempio, ci ha proposto di
partecipare al festival letterario per ra-
gazziMaredi libri,diRimini,insiemeaun
gruppo di studenti che vedranno il film,
lo discuteranno con me e con Massimo
Arvat, il produttore, e lo presenteranno
insieme a noi a giugno. Andrea Vico di
ScienzaAttiva ha anche elaborato un pro-
getto didattico intorno al film,la cui parte
finale prevede un gioco di ruolo che ha lo
scopodi farmetteregli studenti nei panni
degli scienziati e dei politici, per capirne
comportamenti e decisioni.
Se vi capiterà di vedere la versione in-
tegrale di
Ultima chiamata
(90 minuti,
quella che verrà trasmessa da RAI Storia
ne dura 52) avrete l’occasione di assistere
a due
roleplay
ideati e condotti da Dennis
Meadows, uno degli autori di
The Limits
to Growth
. Sono giochi molto semplici ed
efficaci, che hanno il pregio di far com-
prendere in un attimo e intuitivamente
cose teoricamente complicate.
Durante le riprese del documentario
mi sono imbattuto anche in altri giochi.
Elizabeth Sawin, del Climate Interacti-
ve, ha ad esempio elaborato un software
incentrato sul cambiamento climatico:
cambiando i parametri, si vedono le con-
seguenze sul cambiamento climatico.
Cambi i parametri e vedi le conseguenze
delle tue azioni nel tempo.John Sterman,
che insegnaDinamica dei Sistemi e i con-
cetti di
The Limits to Growth
al MIT di Bo-
ston,mi raccontava invece di un gioco in
cui fa interpretare agli studenti i decisori
dellepolitichemondiali sull’ambiente.La
prima parte del gioco si conclude sempre
nello stesso modo: gli studenti prendono
le stesse decisioni che prendono i politici
e le imprese.Solomessi di fronte alle con-
seguenze di tali decisioni, nella seconda
fase del gioco,imparano a comportarsi in
modo meno miope.
La consapevolezza nasce dall’educa-
zione, ed è l’unico modo per affrontare
le crisi che abbiamo di fronte: “ultima
chiamata” per l’educazione alle temati-
che ambientali.
Enrico Cerasuolo
è presidente di Zenit Arti Audiovisive,
casa di produzione indipendente di Torino,a
partire dalla sua fondazione,nel 1992.Autore
e regista di documentari,tra cui
L’enigma del
sonno
(2004),
Checosamanca
(2006),
Il sogno di
Peter
(2007),
I pirati dello spazio
(2007),
Il volto
nascosto della paura
(2008),
Andante ma non
troppo - 150 anni di storia d’Italia
(2011),
Ultima
chiamata
(2013).
Due bambine
giocano con
l’aquilone
sull’isola in
Norvegia dove
è stato girato
il film (Credit:
Zenit Arti
Audiovisive).
1...,57,58,59,60,61,62,63,64,65,66 68,69,70,71,72,73,74,75,76