È in distribuzione nelle scuole l'agenda Loescher 2018/2019, in collaborazione con la rete delle Scuole amiche. Vi abbiamo chiesto di partecipare alla compilazione delle pillole, mandandoci i vostri consigli didattici, e ci avete risposto in tantissimi, costringendoci a scegliere tra quasi 500 contributi originali di studenti e di docenti. Il risultato è questa meraviglia, rosa.

  • x

Quest'anno siamo partiti da uno degli ultimi Quaderni della Ricerca, Teach Like a Champion – un repertorio di tecniche di insegnamento ricavate dall'osservazione di centinaia di insegnanti nell'arco di cinque anni, scritto da Doug Lemov e diventato un best seller mondiale –, e vi abbiamo chiesto di mandarci suggerimenti pratici per l’insegnamento e per l’apprendimento: tecniche, consigli, buone pratiche, trucchi, esperienze di docenti e anche di studenti, che collaborano per migliorare la scuola. Una scuola che genera conoscenza a partire dalla riflessione non su cosa manca o non va, bensì su ciò che funziona – e che vuole condividerlo.

L'agenda dunque non vi dirà solo che giorno è, ma anche come fare a ripassare in modo efficace prima di un'interrogazione. Come insegnare italiano con le flashcard. Vi darà consigli su come insegnare gli stati in Geografia e un trucco infallibile per imparare le capitali delle Repubbliche Baltiche. Vi dirà che cose che forse sapete già (repetita iuvant) e altre alle quali non avevate pensato. Nei loro suggerimenti, troverete la voce dei vostri studenti, i loro metodi di studio, le pratiche didattiche che ritengono più utili, e anche la loro visione del mondo della scuola, del processo di apprendimento, del ruolo del singolo e del gruppo classe, delle aspettative nei confronti della scuola.

Il nostro obiettivo era entrare e farvi entrare nelle scuole, aprire le porte delle aule – spesso chiuse, stagne – per concretizzare uno degli obiettivi principali del progetto “Scuola Amica” e de «La ricerca» in generale: diventare un luogo in cui sia possibile il dialogo, in cui sperimentare una vera condivisione e formazione tra pari.

Grazie a tutti, dunque, per aver partecipato.

 
Segui La Ricerca
ultimi tweet

Logo Loescher