È in distribuzione nelle scuole l'agenda Loescher 2016/2017, in collaborazione con la rete delle Scuole amiche. Aggiornamento: qui le info su come partecipare all'edizione 2017/2018.Qualche tempo fa abbiamo avuto l’occasione di pubblicare nella collana «QdR/Didattica e letteratura» un libro importante, intitolato Raccontare la scuola. L’autrice, l’insegnante Cinzia Ruozzi, ha letto e studiato per noi i romanzi e i racconti italiani degli ultimi trent’anni che sono ambientati a scuola. La scuola, ci dice Ruozzi, “non ha voce”, perché “è sovrastata dalle voci degli altri: gli esperti di indagini sociologiche e statistiche, i giornalisti di fama, i politici di turno”.

La scuola è spesso oggetto di conversazione, perché di scuola si parla tanto, soprattutto con accezione negativa, per lamentarsene o per prospettare sempre nuovi e necessari cambiamenti. Più difficile, invece, è che la scuola trovi ascolto quando parla dei suoi progetti, dei suoi risultati, delle sue prospettive.

In quest’agenda abbiamo voluto, semplicemente, dare voce alla scuola attraverso una scelta di frasi, citazioni, aforismi, brani, battute e aneddoti, tutti selezionati oppure scritti dalle “Scuole amiche”: una rete di scuole che si sta costituendo intorno alla rivista “La ricerca”. 

Abbiamo chiesto alle scuole di lavorare su questi temi:
- la scuola che accoglie
- la scuola che ascolta
- la scuola che aiuta 
- la scuola che collabora
- la scuola che partecipa.

Le scuole hanno risposto inviandoci citazioni tratte da film e da libri, aforismi trovati in rete, frasi e brevissimi racconti originali, scritti da studenti e da docenti. Sono stati solerti, inoltre, nel segnalarci anniversari e ricorrenze da inserire nell’agenda. 
Ad alcuni dei collaboratori della rivista “La ricerca” abbiamo poi chiesto di scrivere una pagina che riassumesse la loro visione della “scuola amica”.
Infine abbiamo attinto alla grande riserva di citazioni tratte dalle opere narrative raccolte nel libro Raccontare la scuola di Ruozzi, per completare un piccolo e si spera significativo affresco della scuola contemporanea. Una scuola che, attraverso le frasi e le idee scelte ed elaborate dai suoi insegnanti e dei suoi studenti, può trovare una propria voce. 

Ora, che fosse una buona idea lo sapevamo. Che sarebbe riuscita così bene no. E quindi siamo felici di annunciare che l'agenda e ora in mano agli agenti, e che è bellissima. La tiratura e quindi la disponibilità sono limitate, e dai primi commenti ricevuti pare stia già diventando un oggetto di culto...

Grazie alle Scuole amiche per l'entusiasmo nella partecipazione, e alle nuove che si stanno aggiungendo: benvenute!

Scuola secondaria di I grado “F. Montanari” di Mirandola (MO)
ITS “Cassata” di Gubbio (Perugia)
Liceo Artistico Statale “Leon Battista Alberti” di Firenze
Istituto Comprensivo di Sestu (Cagliari)
Istituto Comprensivo “G. Micali” di Livorno
Istituto Comprensivo “Via Rugantino 91” di Roma 
Istituto d'Istruzione Superiore “Bettino Ricasoli” di Siena 
IIS Polo “Luciano Bianciardi” di Grosseto 
Istituto d'Istruzione Superiore “Blaise Pascal” di Reggio Emilia
Istituto Nautico “San Giorgio” di Genova e Camogli
“Accademia del Giglio – Lingua, arte e cultura” di Firenze
I.S.S. “Pitagora” di Pozzuoli (Napoli)
Scuola secondaria di I grado “F. Montanari” di Mirandola (MO)
Liceo Scientifico Statale “Nomentano” di Roma
Liceo Scientifico “A. Banfi” di Vimercate
ITT - LSA “Tito Sarrocchi” di Siena
Liceo “Andrea Maffei” di Riva del Garda
Convitto “Paolo Diacono” di Cividale del Friuli (Udine)

 
Segui La Ricerca
ultimi tweet

Logo Loescher