È uscito il Quaderno della Ricerca #40: «Lingua e lavoro», di Alexander Braddell e Matilde Grünhage-Monetti.

Lingua e Lavoro intende iniziare un dialogo fra colleghi e colleghe impegnati su questi stessi temi. Il volume raccoglie, in una vivida panoramica, esperienze pratiche e risultati di ricerche della rete internazionale Language for Work del Consiglio d’Europa. Ricercatori e insegnanti di Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Svezia e Svizzera presentano i loro lavori, offrendo spunti di riflessione per sviluppare innovative soluzioni locali.

Perché proprio lingua e lavoro? Lingua e lavoro sono fattori cruciali e interdipendenti per l’integrazione degli immigrati adulti. Gli immigrati hanno bisogno di conoscere la lingua del Paese di residenza per trovare un’occupazione adeguata, poter progredire nel lavoro e partecipare attivamente alla vita lavorativa e sociale.  

I corsi di lingua sono senz’altro un utile punto di partenza, ma si sono rivelati insufficienti per un’integrazione sostenibile, in particolare nel mondo del lavoro. Ricerche ed esperienze pratiche in vari Paesi d’Europa dimostrano come il lavoro possa essere veicolo di sviluppo linguistico e come l’apprendimento non formale e informale della lingua possa integrare e rendere più efficace l’insegnamento formale. 

Alexander Braddell è consulente per l’apprendimento sul lavoro e tramite il lavoro, in particolare per lo sviluppo delle competenze di base: lingua, lettura, scrittura e aritmetica. Dirige un’impresa sociale ed è membro del gruppo che coordina il progetto e la rete Language for Work del Centro Europeo per le Lingue Moderne del Consiglio d‘Europa. Ha una lunga esperienza di lavoro con datori di lavoro, sindacati, agenzie governative e istituzioni dell’educazione in Gran Bretagna e in altri Paesi. È autore di numerosi articoli scientifici, di materiali per l’apprendimento, di toolkit, di testi e materiali per lo sviluppo di strategie organizzative.

Matilde Grünhage-Monetti ha lavorato per più di 25 anni come ricercatrice presso il Deutsches Institut für Erwachsenenbildung – Leibniz-Zentrum für Lebenslanges Lernen (Istituto tedesco per la formazione degli adulti – Centro Leibniz per l’apprendimento lungo l’arco della vita) di Bonn, Germania. Dirige il progetto e la rete Language for Work, Centro Europeo per le Lingue Moderne del Consiglio d’Europa. È autrice di numerosi articoli scientifici. Lavora come libera professionista nella ricerca e nella formazione nel campo della L2 per il lavoro e dell’intercultura, sia in Germania sia in altri Paesi.

Sfoglia o scarica l'anteprima del quaderno qui.

Il libro è in vendita negli store online (Ibs, Feltrinelli, Amazon) e ordinabile in tutte le librerie.
Il pdf è in vendita su Scuolabook.

Logo Loescher