È uscito il Quaderno della Ricerca #35, «Diversità e cooperazione. Percorsi di intercultura e cooperative learning nelle scuole secondarie di secondo grado», di Alessio Surian e Marialuisa Damini.
Il cooperative learning propone strategie e modalità di lavoro che incentivano l’ascolto e la collaborazione reciproca, agendo in modo intenzionale sulle interazioni e sui compiti dei gruppi di lavoro. 
I diversi approcci in cui il cooperative learning viene declinato permettono di considerare gli elementi di diversità come una risorsa, promuovendo relazioni dialogiche e capacità di decentramento, premesse che in ambiti multiculturali possono contribuire a deostruire progressivamente certezze precostituite anche rispetto ai propri sistemi culturali e di riferimento, spesso dati per scontati.
Sono qui raccolti gli approcci che nel tempo hanno mostrato di essere più adatti a favorire l’elaborazione di percorsi di didattica a carattere interculturale. Hanno in comune il tentativo di dare valore alle diversità, promuovendo contemporaneamente le abilità intellettuali e sociali che sembrano meglio rispondere ai contesti caratterizzati da diversità culturale.
Le attività proposte traducono in percorsi pratici queste premesse, in modo attento a dare spazio al dialogo e alla negoziazione, incoraggiando forme di attenzione e rispetto reciproco, per dar vita a pratiche di cittadinanza culturalmente consapevoli nella scuola e nella società.

Alessio Surian è professore associato all’Università di Padova dove insegna dinamiche di gruppo, metodologie partecipative, tecnologie educative e dove svolge ricerche sulle competenze sociali e interculturali. Collabora con il gruppo di lavoro su insegnare e apprendere in contesti di diversità culturale dell’European Association for Research on learning and Instruction e con il programma Intercultural Cities.

Marialuisa Damini è insegnante di lettere di scuola secondaria. Laureata in Lettere Classiche, ha conseguito il dottorato in Scienze Pedagogiche, dell’Educazione e della Formazione con una ricerca sullo sviluppo di sensibilità interculturale attraverso il cooperative learning. A livello di ricerca e formazione si occupa di tematiche legate all’educazione interculturale, alle competenze e alla didattica in ambito interculturale, al cooperative learning, all’accoglienza degli alunni stranieri in classe. Ha collaborato con Cem Mondialità e lavora con enti formativi e del privato sociale che si occupano di immigrazione e di educazione interculturale. Ha all’attivo svariate pubblicazioni in riviste specialistiche italiane e straniere.

Sfoglia il primo capitolo e gli elaborati delle scuole gratuitamente qui oppure acquista il pdf su Scuolabook.

Gli insegnanti possono richiedere una copia agli agenti Loescher di zona.

Logo Loescher