È uscito il Quaderno della Ricerca #30, «Alternanza scuola-lavoro: storia, progettazione, orientamento, competenze», di Federico Batini e Ermelinda  De Carlo.Il volume fornisce una lettura completa dell’alternanza scuola-lavoro alla luce delle recenti direttive ministeriali, permettendo ai docenti di affrontare criticamente i documenti fondamentali e di dotarsi di strumenti per la progettazione e valutazione dell’alternanza.
Il modello di alternanza scuola-lavoro, nel suo sviluppo nel tempo, viene analizzato nella cornice della scuola attuale, tra punti di forza e criticità, come potenziale strumento (con una serie di avvertenze) di riduzione e prevenzione della dispersione scolastica e di orientamento alla scelta.
L’alternanza è uno strumento didattico, e come tale non è buono o cattivo di per sé, ma assume forme diverse a seconda dell’utilizzo che se ne fa. Senza la regia della scuola diventa sottrazione di tempo al diritto all’istruzione e apre a una congerie di rischi.
L’efficacia del modello oggi proposto a livello istituzionale (che presenta evidenti limiti) richiede alla scuola e in particolare alla professionalità dei docenti di assumere uno sguardo intersoggettivo, per ripensare la progettazione e insieme la valutazione delle performance didattiche; chiede anche di ascoltare con attenzione i ragazzi e le loro opinioni, le loro richieste, i loro bisogni: solo così si pongono le basi per un dialogo fertile con il mondo del lavoro, invitato a concorrere allo sviluppo di competenze utili per i futuri cittadini e lavoratori.

Sfoglia il quaderno gratuitamente qui oppure acquista il pdf su Scuolabook.

Gli insegnanti possono richiedere una copia agli agenti Loescher di zona.

Federico Batini, Professore Associato presso l'Università degli Studi di Perugia dove insegna Metodologia della Ricerca Educativa, Pedagogia Sperimentale, Metodi e Tecniche della Valutazione Scolastica. Direttore della Rivista Lifelong Lifewide Learning. Dirige progetti di ricerca di interesse nazionale e fa parte di network internazionali. Autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche, tra le ultime citiamo: con Marco Bartolucci, C'era una volta un pezzo di legno (Franco Angeli, 2016), Dispersione: ascoltare i protagonisti per prevenirla (Franco Angeli, 2016), Costruire futuro a scuola (Loescher, 2015), Dropout (Fuorionda, 2014; Premio Italiano di Pedagogia 2015).
Ha curato Verso le competenze chiave (Pensa Multimedia) e la versione italiana dell’OCSE Skill’s Outlook (Loescher).

Ermelinda De Carlo è assegnista di ricerca post doc in Pedagogia Sperimentale presso l’Università degli Studi Perugia. Si occupa di progettazione di interventi didattici e di implementazione di dispositivi di politica attiva per l’occupabilità, dall’esplorazione e riconoscimento delle competenze all’orientamento permanente. Docente di ruolo nella scuola (a oggi in aspettativa), ha collaborato per più di 15 anni con l’Università del Salento nell’ambito dell’Educazione degli Adulti e dell’Apprendimento Permanente. Membro attivo in gruppi di ricerca nazionali e internazionali, è autrice di diverse pubblicazioni scientifiche di settore.

Logo Loescher