Come e perché studiare letteratura? Prendiamo in prestito l'interrogativo di Jean-Marie Schaeffer per inaugurare una nuova collana di Quaderni dedicata alla didattica della letteratura. Perché ciò che si e ci domanda il filosofo francese è questione viva, pungente, problematica, e dalle molte implicazioni in svariati campi dell'esistenza. E noi vogliamo provare a fare qualche proposta.

La didattica della letteratura è una disciplina ancora giovane, che dagli anni Sessanta del secolo scorso ha accompagnato con riflessioni teoriche e proposte pratiche il cambiamento della società contemporanea. Oggi, di fronte agli sconvolgimenti legati alla rivoluzione digitale e alle profonde mutazioni del contesto socio-culturale, si rende necessario stipulare un nuovo patto tra scuola e università, tra insegnamento e ricerca, al fine di individuare metodi e strumenti idonei a valorizzare il ruolo degli studi letterari, della scrittura, della lettura, e dell’interpretazione delle opere letterarie.

In un momento in cui si discute la necessità di formare i docenti in servizio e, soprattutto, si sta per avviare una nuova fase nella formazione iniziale dei docenti (TFA), la collana intende colmare un vuoto e divenire un punto di riferimento per coloro che, nel mondo della scuola e dell’università, sono interessati ad approfondire i problemi dell’insegnamento letterario e degli apprendimenti correlati alla fruizione della letteratura.

Collana diretta da Natascia Tonelli e Simone Giusti

Comitato scientifico: Remo Ceserani (università di Bologna), Paolo Giovannetti (IULM), Pasquale Guaragnella (Università degli Studi di Bari), Marielle Macé (CRAL Parigi), Francisco Rico (Universidad Autónoma, Barcelona), Francesco Stella (Università degli Studi di Siena)

Piano editoriale 2014-2015

QdR / Didattica e letteratura / 1 / J.M. Schaeffer, PICCOLA ECOLOGIA DEGLI STUDI LETTERARI. Come e perché studiare la letteratura?

QdR / Didattica e letteratura / 2 / Cinzia Ruozzi, RACCONTARE LA SCUOLA. Testi, autore e forme del secondo Novecento

QdR / Didattica e letteratura / 3 / LE COMPETENZE DELL'ITALIANO. Strategie di insegnamento e di valutazione, a cura di Natascia Tonelli

Vai alla pagina dei QdR

 
Segui La Ricerca
ultimi tweet

Logo Loescher