L’aula Magna della Pontificia Università “S. Tommaso” ha ospitato la due-giorni finale del Concorso «Romanae Disputationes» appena svoltasi, il 16 e 17 marzo. L’evento ha visto la partecipazione di più di 850 tra docenti e studenti da tutta Italia.

La lezione magistrale del prof. Givone

Si è trattato di un momento intenso di riflessione sul tema “La natura del bello”, ed è stato il punto di arrivo di un lavoro durato mesi e apertosi con la giornata di lancio del Concorso, il 20 ottobre, con Elio Franzini dell’Università di Milano. Sul sito del Concorso sono stati successivamente pubblicati alcuni video di docenti universitari e di esperti, per offrire agli studenti partecipanti utili strumenti di formazione e di preparazione.

Le molte tesine e i video consegnati dai team a Concorso sono stati valutati attraverso un sistema di blind referee (cioè senza che i valutatori conoscessero l’identità dei valutati) da parte della giuria didattica e, per quelli che hanno superato questa fase, dalla giuria dei docenti universitari del Comitato scientifico del Concorso.

La giornata di apertura della due-giorni è cominciata con la lezione magistrale del prof. Sergio Givone, docente di estetica dell’Università di Firenze, sul tema “Il bello nella filosofia contemporanea”. Sono seguiti due Age contra: il primo ha visto coinvolti due team junior, sul tema “La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le contempla”; il secondo, invece, ha visto confrontarsi due team senior sul tema “Il bello è il simbolo del bene morale”. A guidare e commentare i due dibattiti c’era il prof. Adelino Cattani, docente di teoria dell’argomentazione dell’Università di Padova.

Il laboratorio di Giuseppe Frangi

La seconda giornata si è aperta su una nuova sfida Age contra tra team senior. Come per i dibattiti del giorno precedente, colpiva la passione e la voglia di pensare con, per e – forse – tentativamente oltre i classici da parte degli studenti. Alla disputa è seguito un momento laboratoriale con Giuseppe Frangi, giornalista e critico d’arte, che ha parlato della bellezza nell’arte contemporanea, servendosi di immagini che ha spiegato e commentato. Nella sua esposizione si parlava della bellezza, per così dire, alla presenza di questa. È stata poi molto utile la sintesi sulla due-giorni offerta da Costantino Esposito, docente dell’Università di Bari e Presidente del Comitato scientifico del Concorso.

Un giovane partecipante, Giuseppe Frangi e il direttore delle RD Marco Ferrari

La due-giorni si è conclusa con la premiazione delle tesine e dei video vincitori del Concorso. Sono state proiettati alcuni dei video premiati, di cui in particolare è stata apprezzata la realizzazione tecnica. Il direttore del Concorso, il prof. Marco Ferrari, ha rilevato quanto sia cresciuto il livello medio dei video rispetto alle edizioni precedenti – forse anche grazie alla preziosa la collaborazione con la Cineteca di Bologna, che ha messo a disposizione dei partecipanti un corso di Introduzione al linguaggio cinematografico. Ci si è infine congedati con il lancio del tema del prossimo anno: “Un extrême désir. Natura e possibilità del desiderio”.

Segue la lista dei vincitori del concorso in ciascuna delle categorie. Anche quest'anno Loescher pubblicherà gli atti in un Quaderno della Ricerca, che sarà disponibile prima della fine dell’anno scolastico.


Elaborati video Junior

I classificato

Braille
Team: Beatrice Casati, Federico Mamone, Camilla Negretti, Arianna Toppi
Docente referente: prof.ssa Evelina Frisenna
Liceo linguistico “Enrico Fermi” di Cantù (CO)

II classificato

Et omnia vanitas
Team: Virginia Alberi, Celeste Facchin, Elena Maurin, Enrico Pesce, Pietro Sanfilippo
Docente referente: prof. Giuseppe Scalici
Liceo classico “Franchetti” di Mestre (VE)

III classificato

E poi, forse, arriva la bellezza
Team: Giacomo Asperti, Luca Bossoletti, Alessandro Corso, Alessandro Dall’Ara, Marta Foschi, Sara Gila, Chiara Magistro, Gladia Milanesi, Luca Paoletti, Andrea Ritaccio, Fabio Virecci Fana, Francesca Ziani
Docente referente: prof.ssa Giovanna Quarello
Liceo scientifico “C.E. Gadda” Paderno Dugnano (MI)

III classificato a pari merito

La bellezza spremuta
Team: Martina Esposito, Iris Luzi, Michele Teruzzi
Docente referente: prof.ssa Valentina Stanga
Liceo scientifico collegio “Guastalla” di Monza (MB)

 

Elaborati video Senior

I classificato

Il bello siamo noi
Team: Teodoro Cazzarolli, Chiara Corezzola, Chiara Cristiani, Alberto Negri, Raula Pogana, Anna Scapini, Angela Vasian, Giovanni Zingarlini
Docente referente: prof.ssa Mirella Giudice
Liceo scientifico statale "G. Galilei” di Verona

II classificato

Riflesso o Specchio?
Team: Anna Bartolomei, Michele Braga, Andrea Braghin, Riccardo De Tomasi, Filippo Ghilotti, Fabio Giamberini, Giorgio Meazzini, Veronica Nicora, Caterina Perillo, Marta Petroni, Maria Trombetta, Martina Zaninelli
Docente referente: prof. Federico Tazio Grotti
Liceo scientifico “Sacro Monte” di Varese

III classificato

Walking ad maiora
Team: Giulia Barbieri, Rebecca Casarini, Samuele Ciociola, Giulia Giglioli, Marco Minelli, Riccardo Saccozzi, Sara Anna Scilli
Docente referente: prof. Stefano Melli
Liceo linguistico e scientifico “Rinaldo Corso” di Correggio (RE)

III classificato a pari merito

Alterni Adversi
Team: Filippo Bano, Giacomo Budri, Marco Carraro, Emilia Guelfi, Lorenzo Rossi
Docente referente: prof. Giovanni Aliberti
Liceo “Galileo Galilei” di Selvazzano Dentro (PD)

 

Elaborati scritti Junior

I classificato

Sulle tracce del bello
Team: Manuel Altavilla, Giuseppe Cardinale, Elio Simone La Gioia, Stefano Restaldi, Bianca Russo, Federica Stefanini
Docente referente: prof. Luigi Ricciardi
Liceo scientifico di Stato “G. Battaglini” di Taranto

II classificato

Il canto dell'usignolo
Team: Francesco Chen, Arianna Diotti, Franco Panconi
Docente referente: prof.ssa Eliana Marinoni
Liceo linguistico europeo “Orsoline. San Carlo” di Como

III classificato

Dialogo sui massimi sistemi dell’estetica
Team: Federica Celidonio, Nebosja Di Cola, Aurora Malfitano, Lorenzo Tranchedone
Docente referente: prof. Giuliano Leoni
Liceo scientifico “Isaac Newton” di Roma

menzioni d’onore:

Le componenti della bellezza. Oggettività e soggettività che si intrecciano
Team: Riccardo Amato, Ilaria Nicosia, Lorenzo Parma
Docente referente: prof.ssa Maria Biagini
Liceo scientifico e linguistico “E. Berard” di Aosta

e

La natura del bello. Il tradimento linguistico della dimensione umana
Team: Alessandro Cangiano, Letizia Petrungaro, Eleonora Pini
Docente referente: prof. Francesco Paolo Ammirata
Liceo Statale “Teresa Ciceri” di Como

 

Elaborati scritti Senior

I classificato

Il bello che non c’è. Piccolo vocabolario dell’incompiuto
Team: Johannes Medhanie Abraham, Anna Mironov, Mattia Schiavini
Docente referente: prof. Jacopo Corsentino
Liceo “San Raffaele” di Milano

II classificato

Una corrispondenza
Team: Rebecca Adorni, Iris Dhima, Camilla Ferri, Alice Fontana, Camilla Innocenti, Rachele Pinelli, Francesca Rosaia, Francesca Rossi, Anya Vegnuti
Docente referente: prof. Umberto Crocetti
Liceo classico “Giacomo Leopardi” di Aulla

III classificato

Bellezza: inno sensibile dell’inevidente manifesto
Team: Diletta Bisio, Alessia Parolini
Docente referente: prof. Guido Rivolta
Liceo artistico della villa reale di Monza “Nanni Valentini”

III classificato pari merito

Costellazioni del bello
Team: Maria Letizia Castelli, Federica Di Marzio, Veronica D’Onofrio, Giuliana Ettorre, Chiara Marcelli, Irene Micolucci, Davide Piccioni
Docente referente: prof. Massimo Nardi
Polo Liceale Statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi (TE)

 

Age contra

Senior

Team: Claudia Antonelli, Christian Biancardi, Laura Cristelli, Martina Mazzali, Beatrice Tomé
Docente referente: prof.ssa Barbara Teodori
Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” Villafranca Lunigiana (Massa)

e

Team: Matteo Grignani, Francesca Vignoni
Docente referente: Lisa Gaioni
Liceo scientifico “A. Luzzago” (BS)

Junior

Team: Margherita Bonelli, Marianna Martini, Marianna Vaona
Docente referente: prof. Maurizio Cortese
Liceo scientifico “Messedaglia” Verona

e

Team: Elisabetta Bonfà, Davide Clemente, Andrea De Sensi, Isabella Esposito, Cecilia Iachetti, Beatrice Nanfitò, Tommaso Serafini
Docente referente: prof. Francesca Giglio
Liceo classico istituto “Sant’Orsola” Roma

Gian Paolo Terravecchia

Cultore della materia in filosofia morale all'Università di Padova, si occupa principalmente di filosofia sociale, filosofia morale, teoria della normatività, fenomenologia e filosofia analitica. È coautore di manuali di filosofia per Loescher editore. Di recente ha pubblicato: “Tesine e percorsi. Metodi e scorciatoie per la scrittura saggistica”, scritto con Enrico Furlan.

 
Segui La Ricerca
ultimi tweet

Logo Loescher