Dopo il successo delle prime due edizioni, crescono ancora le Romanae Disputationes: 900 giovani filosofi studenti, provenienti da tutta Italia, escono dalle aule di scuola e raggiungono la Capitale per la convention finale del Concorso nazionale di filosofia.
Nei giorni 18 e 19 marzo 900 ragazzi provenienti da oltre 80 scuole di tutta Italia si incontrano a Roma presso l’aula magna della Pontificia Università "Tommaso d’Aquino" (Angelicum-PUST) per la premiazione delle Romanae Disputationes, il più grande Concorso nazionale di filosofia per studenti della scuola secondaria superiore italiana, il cui tema di quest'anno è Unicuique suum. Radici, condizione ed espressioni della giustizia.

Loescher è lieta di sponsorizzare e promuovere le due giornate finali, anche per il ricco programma di lectio: da non perdere, in particolare, "Le radici e le espressioni della giustizia nelle corti costituzionali italiana e internazionali" a cura di Marta Cartabia (Vice presidente della Corte Costituzionale), "Il problema della giustizia nella filosofia contemporanea" a cura di Sebastiano Maffettone (Università LUISS Guido Carli di Roma) e il laboratorio di musica e filosofia "La giustizia tra musica e filosofia" a cura di Pietro Toffoletto (insegnante e musicista).
E, ovviamente, il momento della premiazione dei vincitori del concorso.

Organizzati in team junior (III e IV anno) e senior (V anno), affiancati dai propri docenti, i ragazzi si sfidano con centinaia di elaborati paper e video realizzati nei mesi precedenti, e dibattiti in presenza sui temi dell’emigrazione e della legge.

18 e 19 marzo 2016
Orario: dalle h. 9.00
Pontificia università "San Tommaso d'Aquino"
L.go Angelicum 1
Roma

Vedi i due Quaderni della ricerca delle edizioni precedenti: I Quaderni della Ricerca #22: «Libertà va cercando, ch'è sì cara». L'esperienza della libertà. Romanae Disputationes 2014-15 e I Quaderni della Ricerca #12: Natura e possibilità della ragione umana. Romanae Disputationes 2013-14.

 
Segui La Ricerca
ultimi tweet

Logo Loescher