Autore

Elena Franchi

è storica dell’arte, giornalista e membro di commissioni dell’International Council of Museums (ICOM).
Candidata nel 2009 all’Emmy Award, sezione “Research”, per il documentario americano “The Rape of Europa” (2006), ha recentemente partecipato al progetto europeo “Transfer of Cultural Objects in the Alpe Adria Region in the 20th Century”.
Fra le sue pubblicazioni: “I viaggi dell’Assunta. La protezione del patrimonio artistico veneziano durante i conflitti mondiali”, Pisa, 2010; “Arte in assetto di guerra. Protezione e distruzione del patrimonio artistico a Pisa durante la Seconda guerra mondiale”, Pisa, 2006.
Ambiti di ricerca principali: protezione del patrimonio culturale nei conflitti (dalle guerre mondiali alle aree di crisi contemporanee); tutela e educazione al patrimonio; storia della divulgazione e della didattica della storia dell’arte; musei della scuola.

Ma sui social sono dei draghi! Ecco cosa fanno, e perché dovreste seguirli.

Leggi

Il gioco come risorsa nell'ambito dell'autismo e della disabilità intellettiva.

Leggi

Giochi da fare all’aperto, per chi ha a disposizione un piccolo giardino, un terrazzo, un cortiletto. E per scoprire che il gioco può farci capire la necessità di collaborare tutti insieme per il bene comune.

Leggi

Ci giocavano Napoleone e Tolstoj. Quindi possiamo provarci anche noi. Viva i solitari!

Leggi

Vi portiamo – anzi, lo fanno i due direttori – a spasso per due musei: l'Egizio di Torino e il Nazionale Etrusco di Villa Giulia, a Roma.

Leggi

In questi giorni a casa abbiamo riscoperto il piacere di giocare. Oggi proponiamo qualche gioco da fare con le carte o con la scacchiera.

Leggi

Suggerimenti di giochi da fare senza alcun materiale: basta aver voglia di giocare.

Leggi

Risorse varie ed eventuali se si cerca un po' di svago, approfondimento e intrattenimento online.

Leggi

Alcune idee per perdersi, con i bambini, ma anche da soli, nel mondo dei libri per l’infanzia e delle loro illustrazioni, e sognare un po’.

Leggi

Un ottimo modo per passare il tempo in famiglia è giocare. I consigli di Andrea Angiolino, autore di giochi e di libri sui giochi.

Leggi

La musica è l’arte che arriva più direttamente alle emozioni e che supera più facilmente i confini. Quindi, in casa, ascoltiamo musica.

Leggi

Inauguriamo una serie di articoli dedicati alle attività da fare senza uscire, in solitudine o insieme ai propri famigliari.

Leggi

Ecco le celebrazioni in corso del 2019 nel mondo della letteratura, della storia, della scienza e della musica, dall'Infinito di Leopardi a Woodstock, passando per la luna.

Leggi

Ecco le celebrazioni in corso del 2019 nel mondo dell'arte, da Tintoretto al Bauhaus, passando da Brueghel il Vecchio, Rembrandt, Renoir, Matisse e tantissimi altri.

Leggi

Leonardo: celebrazioni in corso. Una rassegna di tutti gli eventi legati alla celebrazione dei cinquecento anni dalla morte.

Leggi

Per scoprire quanto il suono bronzeo, tintinnante o profondo di campane, campanelli, campanacci sia parte della nostro paesaggio sonoro.

Leggi

Sono sempre più numerose le app dedicate al mondo dell’arte e del patrimonio culturale. Scopriamone un paio di quelle più interessanti e originali.

Leggi

Il 2018 è stato dichiarato "Anno europeo del patrimonio culturale", per celebrare la diversità culturale dei paesi che formano l’Europa e il loro senso di appartenenza a un patrimonio comune condiviso.

Leggi

I personaggi degli Albums du Père Castor sono entrati a far parte del programma “Memoria del Mondo”, insieme a scritti, fotografie e filmati, archivi di scrittori, filosofi, musicisti, scienziati, politici, registi ed esploratori.

Leggi

Anche quest’anno si presenta ricco di anniversari da ricordare, alcuni molto vicini a noi e ancora al centro di animati dibattiti.

Leggi

Una nuova iniziativa dello Dipartimento Scuola e Giovani degli Uffizi: i Vasarini, tracce audio con le letture delle riduzioni delle Vite di Vasari tratte dalla raccolta di Virginia Galante Garrone.

Leggi

Musei e istituti culturali stanno investendo sempre di più nella digitalizzazione di spazi e oggetti. Come il British Museum, ora completamente coperto da Google Street View: una visita virtuale e una riflessione.

Leggi

Cercando archivi di immagini online ci si può imbattere, come è successo a me, in Frizzifrizzi, un “magazine online di cultura pop” nato nel 2006 a Bologna: val la pena farci un giro.

Leggi

Una collana esplora origini e scopo dei giochi, prendendo in esame il simbolismo di alcuni particolarmente rappresentativi, dai dadi, ai tarocchi, al Gioco dell'oca.

Leggi

Il 24 marzo il Consiglio di sicurezza dell’ONU ha approvato all’unanimità la risoluzione italo-francese 2347 sulla distruzione del patrimonio culturale nei conflitti armati.

Leggi

La NASA ha messo a disposizione sul suo sito oltre 100.000 immagini, video e file audio tratti dai suoi archivi. Vi invitiamo a scoprirne le meraviglie.

Leggi

Nell’istruzione elementare delineata dalla Legge Casati l’aritmetica ben si prestava a educare i cittadini alla vita economica della nazione e a veicolare l’immagine positiva del lavoro, della beneficenza e del risparmio.

Leggi

Il sistema metrico vide una prima diffusione con l’avanzare delle truppe napoleoniche, ma le antiche misure non sono mai scomparse del tutto.

Leggi

Dalle 95 tesi di Lutero a Buffalo Bill, dal Che a Don Milani, da Monteverdi a Sgt. Pepper's Lonely Heart, da Baudelaire a Pirandello. Le celebrazioni dell'anno in corso.

Leggi

La matita è, generalmente, il primo strumento di scrittura che i bambini prendono in mano e, sicuramente, uno di quelli più amati.

Leggi

Una piccola protagonista della Grande Guerra: piccola, per dimensioni e per importanza rispetto ai grandi eventi di quegli anni, ma destinata a rivoluzionare il modo di scrivere di intere generazioni.

Leggi

Un breve excursus sull'evoluzione dell'educazione femminile, da "La fanciulla massaia" a "Candy Candy", fino ad arrivare a Malala.

Leggi

Dal gioco del Panforte a quello delle noci, dalla Cuccetta all'Ottava: viaggio nell'Italia che gioca.

Leggi

Invito al viaggio: seduti in poltrona, grazie alla Digital Colleciton della New York Public Library.

Leggi

Anche i dipinti possono essere apprezzati dal pubblico non vedente se opportunamente trasformati in bassorilievi. È quello che propone il Museo tattile Anteros di Bologna.

Leggi

Un bel documentario racconta la vita, l’arte e gli amori di una protagonista del Novecento: Peggy Guggenheim.

Leggi

Una mostra al MUSE sulle specie che scompaiono e sulla vita che ricomincia, dove l’estinzione è un fattore naturale. Senza un approccio catastrofistico, ma con lo sguardo rivolto al futuro del pianeta.

Leggi

Fine dell’anno scolastico, tempo di pagelle. Ma che cosa sappiamo della storia di questo documento scolastico?

Leggi

Se i musei non esponessero i cartelli “vietato toccare”, molto probabilmente toccheremmo tutto. Abbiamo letto il libro “Per un’estetica della tattilità. Ma esistono davvero arti visive?” di Aldo Grassini.

Leggi

A Modena, più di 33.000 persone hanno partecipato a "Play – Festival del Gioco". Ci siamo andati anche noi.

Leggi

Il Van Gogh Museum di Amsterdam, che accoglie la più ampia collezione di opere del pittore, ha messo a disposizione un incredibile patrimonio di risorse in digitale.

Leggi

Gli adulti hanno molta difficoltà a vivere il presente: la loro mente è quasi sempre un passo avanti, agli impegni che dovranno affrontare, o un passo indietro, immersa nei ricordi: fuori tempo. L'Art therapy può essere d'aiuto.

Leggi

Un incredibile patrimonio fotografico che documenta la società rurale americana dal 1935 al 1946 in un archivio di 170.000 immagini ora online.

Leggi

Da Shakespeare e Cervantes a Bosch e Boccioni, il 2016 si presenta ricco di anniversari da celebrare in tutti i campi della cultura.

Leggi

Può essere molto piacevole riscoprire i giochi del passato. Sfogliando Il Libro dei Giochi dell’editrice AVE di Roma, terza edizione nel 1939.

Leggi

Le immagini che rappresentano un paese e l’ideologia che incarna possono essere vissute in modi diametralmente opposti. Un esempio tipico è quello della rappresentazione della libertà.

Leggi

Leggendo della “Generazione Bataclan”, definita da «Libération», all’indomani delle stragi di Parigi, di “jeunes, festifs, ouverts, cosmopolites”, e i commenti di chi non si sente rappresentato da questa etichetta.

Leggi

La guerra in corso nello Yemen sta facendo precipitare la situazione sia sotto il punto di vista umanitario che della distruzione del patrimonio culturale. PPP, nel 1971, attirava l’attenzione sulla bellezza dello Yemen.

Leggi

Halloween si avvicina, e molti negozi sono già pronti con biscotti, trucchi, abiti e accessori per l’occasione. Li guardo, ma non mi piacciono.

Leggi

Al tempo dei romani era noto come Arabia Felix, ora è un paese sconvolto dalla guerra. Intervista a Soraya Abu Monassar, operatrice umanitaria italo-yemenita residente a Sana’a.

Leggi

Penne e calamai, quaderni, libri di testo, strumenti didattici, giochi, grembiulini: è il Museo dell’Educazione di Padova, recentemente riaperto.

Leggi

Il commercio illegale delle antichità è la seconda fonte di finanziamento del terrorismo, dopo il traffico del petrolio: blood antiquities.

Leggi

“Una frontiera riconosciuta è il miglior vaccino possibile contro l’epidemia dei muri”. Un piccolo libro controcorrente, ma molto stimolante: "Elogio delle frontiere" di Debray.

Leggi

Il Cultural Cleansing è la distruzione culturale delle minoranze, per negare a una comunità diversa dalla propria la stessa possibilità di esistenza.

Leggi

Tempo di vacanze, tempo di turisti. Ma le nostre città sono attrezzate per affrontare flussi così pesanti di viaggiatori “inconsapevoli”? Una gita a Firenze o a Venezia fa pensare di no.

Leggi

Dalla guerra di Crimea, la fotografia ha accompagnato e documentato i conflitti che si sono susseguiti nel mondo, segnando la storia del fotogiornalismo fino all’avvento della televisione.

Leggi

Come avvicinare i bambini all'archeologia, un lavoro che ha poco a che fare con Indiana Jones e con le scoperte sensazionali e molto, invece, con la ricerca, la pazienza, lo studio, gli oggetti quotidiani e le mani sporche.

Leggi

Il dramma dei profughi della Prima guerra mondiale rivive in un libro e in uno spettacolo dedicati a una donna cimbra, Adele Pergher. Una pagina di storia che si ripete, allora come oggi, in ogni guerra.

Leggi

Perché il patrimonio culturale è sempre più spesso oggetto di distruzione e saccheggio in caso di guerra e terrorismo?

Leggi

Una visita al Museo della Scuola – Schulmuseum di Bolzano: felice unione di passato e presente, tradizione e innovazione. E un sacco di madeleines in agguato.

Leggi

Una lunga visita, indisturbati, fra opere d’arte e consigli di amministrazione di un grande museo. Per le sale della National Gallery insieme al documentarista Frederick Wiseman.

Leggi

Una forma di arte antica, riproposta ai giorni nostri con nuovi strumenti e nuovi significati. Siamo andati al Body Art Winter Festival di Verona.

Leggi

Una bella mostra a Padova dedicata al pittore livornese Corcos, interprete dei sogni della Belle Époque.

Leggi

Il 2015, proclamato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite l’Anno internazionale della Luce, ci presenta una serie d’importanti anniversari da celebrare, dalla storia alla letteratura.

Leggi

Abbiamo visto il documentario documentario Musei Vaticani 3D. Ma se la tecnologia 3D dona potenza e perfino materialità alla scultura, applicata alla pittura trasmette un forte senso di finzione.

Leggi

Una piccola mostra a Vicenza dedicata al mondo dei manoscritti antichi e moderni e ai principali elementi da cui sono caratterizzati.

Leggi

Decisamente le ricostruzioni in 3D stanno imperversando, a metà strada fra il reale contributo alla ricerca e la spettacolarizzazione un po’ fine a se stessa.

Leggi

250 anni di Hermitage: un viaggio attraverso i secoli e le collezioni conservate nel palazzo degli zar, testimone di storia, rivoluzioni e guerre.

Leggi

Una visita ai musei del futuro è quello che promette il Digital Museum Expo, una mostra itinerante che si svolge a Roma dal 24 al 28 settembre. Ospitata all’interno dei Mercati di Traiano, nell’ambito della mostra Le Chiavi di Roma. La Città di Augusto, la manifestazione verrà in seguito ospitata a a Sarajevo, Amsterdam e Alessandria d’Egitto.

Leggi

Un libretto di 43 pagine che si legge in un soffio, ma che apre una prospettiva acuta, e molto divertente, sui musei e sul rapporto fra opere e visitatori. Si tratta di Una visita guidata di Alan Bennett, alle prese con la National Gallery di Londra.

Leggi

Nella ricerca di immagini ad alta definizione messe gratuitamente a disposizione dai musei, ci si può imbattere in un’opportunità del tutto particolare, offerta dal Rijksmuseum di Amsterdam. In questo caso, infatti, non solo ci è concesso di scaricare le immagini, ma possiamo addirittura utilizzarle a piacere per decorare i nostri oggetti personali.

Leggi

Gli Oxford Dictionaries l’hanno scelta come parola dell’anno 2013. Si tratta di selfie (o selfy; plurale selfies), definita come una fotografia che si fa a se stessi, soprattutto con uno smartphone o una webcam, destinata a essere pubblicata sui social network, Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, Snapchat.

Leggi

La scoperta di un ulteriore autoritratto di Rembrandt in una residenza inglese ci conduce al tema dell’autorappresentazione dell’artista nella sua opera e al suo eventuale rapporto con il dilagare contemporaneo del selfie, l’“autoscatto” destinato alla pubblicazione sui social network.

Leggi

Il Getty di Los Angeles ha reso disponibili le immagini di cui possiede i diritti, da scaricare e utilizzare senza ulteriori autorizzazioni. Da quest’anno, inoltre, ha concesso il download di numerosi testi di arte, architettura, archeologia e conservazione.

Leggi

Vasco da Gama, entrando per la prima volta in un tempio indiano, identificò una scultura di Brahma, Vishnu e Shiva con un’immagine della Santissima Trinità. Aveva incontrato l'Altro, e l'aveva decifrato per analogia, attraverso codici noti. Assimilando.

Leggi

Quando si prepara una lezione, una relazione o una pubblicazione scientifica, molto tempo viene dedicato anche ricerca di buone immagini da utilizzare e stampare senza problemi. Adesso una possibilità in più viene offerta dal MET di New York, che ha già reso disponibili sul suo sito più di 400.000 immagini ad alta risoluzione scaricabili gratuitamente per uso non commerciale.

Leggi

Dettagli secondari presenti in un dipinto, sintomi medici e indizi polizieschi: che cosa possono avere in comune elementi a prima vista tanto lontani?

Leggi

Quando nel 1978 uscì la serie televisiva di Heidi, per la regia di Isao Takahata, l’Italia si accorse improvvisamente dell’esistenza dei cartoni animati giapponesi (anime), che avevano fatto sporadiche apparizioni nel panorama cinematografico italiano già prima del boom della seconda metà degli anni Settanta. Negli anni Novanta, i fumetti giapponesi, noti come manga, invasero il mercato occidentale.

Leggi

Una significativa selezione di opere della Confraternita dei Preraffaelliti è esposta a Torino in Palazzo Chiablese fino al 13 luglio 2014, nella mostra Preraffaelliti. L’utopia della bellezza. Un’occasione per scoprire qualcosa in più su questi pittori che turbarono la società vittoriana.

Leggi

"C’era un paese dove erano tutti ladri. La notte ogni abitante usciva, coi grimaldelli e la lanterna cieca, e andava a scassinare la casa di un vicino. Rincasava all’alba, carico, e trovava la casa svaligiata".

Leggi

Bendata, sto toccando una scultura. Cerco di dare una forma mentale a quello che le mie mani stanno esplorando, sotto la guida esperta di una voce che mi suggerisce come procedere. È una delle molte attività che si possono fare al Museo tattile statale Omero di Ancona.

Leggi

#altrinoi 
“Credo sia vitale far capire che nella diversità sta la crescita e nella differenza la bellezza”. Me lo ha scritto Sammy Basso, un ragazzo di 18 anni che vive a Tezze sul Brenta, in provincia di Vicenza, quando gli ho chiesto se voleva raccontarci la sua esperienza scolastica.

Leggi

Mentre l’Ucraina sta inesorabilmente precipitando nella guerra civile, nuovi problemi si pongono anche per il suo patrimonio archeologico, già da tempo sotto assedio. Sono problemi anche di tipo diplomatico: a chi restituire i preziosi reperti provenienti dai musei della Crimea, attualmente in mostra in Olanda?

Leggi

Due convegni dedicati alla comunicazione della storia dell’arte, organizzati a Roma e a Milano a una decina di giorni di distanza, ci fanno capire che l’argomento è di grande attualità. Come trasmettere l’arte al grande pubblico, uscendo dai confini del più ristretto specialismo senza cadere nella banalità?

Leggi

“Mi può abbracciare, per piacere?” Me lo sta chiedendo una gentile ragazza totalmente sconosciuta, seguita da un bel gruppetto di amici. Regge in mano un piccolo cartello con scritto “Abbracci gratis”. Siamo in piazza dei Signori a Vicenza, in pieno mercato dell’antiquariato, fra bancarelle e visitatori.

Leggi

Il fumetto è un linguaggio particolare, in continua trasformazione, che si presta a essere considerato da vari punti di vista. Abbiamo visto i suoi esordi a fine Ottocento, la prima fase del suo sviluppo e alcune tappe fondamentali del fumetto italiano. Ma qual è la situazione del fumetto contemporaneo? Lo chiediamo ad Alessandro Del Linz, membro della redazione di Comicus.

Leggi

Spesso si parla anche di “gogna mediatica”, quando una persona si sente ingiustamente esposta ad accuse sui mezzi di comunicazione. Non è un’invenzione recente: una sorta di gogna mediatica esisteva anche nel Medioevo.

Leggi

Molti personaggi dei fumetti hanno accompagnato la nostra infanzia e la nostra adolescenza. Spesso ci accompagnano ancora. Da Yellow Kid ai Manga, il fumetto ha fatto molta strada, conquistando schiere di lettori di tutte le età.

Leggi

Arte della narrazione e arte della descrizione. Così la studiosa Svetlana Alpers aveva sintetizzato, nel suo bel libro Arte del descrivere. Scienza e pittura nel Seicento olandese la principale differenza fra l’arte italiana e quella fiamminga.

Leggi

“Eppure, a due ragazzi italiani su tre l’arte interessa”, scrive Francesca Sironi su L'espresso. Eppure. Nonostante tutto. Nonostante la diminuzione, o l’eliminazione, delle ore di storia dell’arte a scuola, nonostante, salvo rari casi, il pessimo esempio dato dalle istituzioni nei confronti del patrimonio culturale, di cui pure proclamano l’importanza. 

Leggi

Nell’ampia offerta attuale di quaderni di tutti i tipi, con le copertine dedicate ai vari personaggi amati dai ragazzi, non possiamo dimenticare che il quaderno scolastico ha svolto in passato anche un’importante funzione educativa, rivolta sia allo studente sia alla sua famiglia.

Leggi

Il 2014 appena iniziato ci presenta una serie di importanti anniversari da celebrare, nel campo della storia, della letteratura, della scienza e dell’arte.

Leggi

Poco tempo fa circolava su Facebook un gioco che ha riempito centinaia di bacheche con immagini di opere d’arte, e non solo fra gli addetti ai lavori. È la classica catena di sant’Antonio, ma senza alcun messaggio intimidatorio, anzi.

Leggi

Mentre scopro che in Belgio non si parla più di “vacanze di Natale” o “vacanze di Pasqua” e Ognissanti, ma di “vacanze d’inverno”, “vacanze di primavera” e “congedo d’autunno”, per non urtare la sensibilità di nessuno, trovo nella mia posta gli auguri di Buon Natale da parte di un amico palestinese, musulmano.

Leggi

Approfittiamo delle feste di Natale per andare a visitare un museo. Ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti. E il 28 dicembre l’ingresso ai luoghi statali è gratuito, anche negli orari serali.

Leggi

Per definizione, con “arte primitiva” si intende l’arte delle popolazioni prive di linguaggio scritto. Ma l’aggettivo “primitivo” può rimandare a un’idea di rozzo e arretrato, tanto che oggi si preferisce chiamarla “arte primaria”.

Leggi

La ricostruzione virtuale in 3D del complesso della piana di Giza consente un approccio estremamente interessante allo studio dell’antico Egitto. Si tratta del progetto Giza 3D, nato dalla collaborazione fra l’Università di Harvard, il Museum of Fine Arts di Boston e Dassault Systèmes. Il sito è disponibile in 13 lingue fra cui, strano, ma vero, c’è anche l’italiano.

Leggi

L’approccio tematico allo studio della storia dell’arte è sempre più diffuso: può essere utile e dare numerosi spunti di approfondimento, ma non può prescindere dalla presenza di solide basi di conoscenza del contesto (storico, culturale, sociale) del periodo a cui si riferisce. In questo caso, la conoscenza di base è data per scontata.

Leggi

In questi mesi, una petizione per ripristinare nelle scuole le ore di storia dell’arte tagliate dalla Riforma Gelmini ha superato le 15.000 firme. Fra i sostenitori, Salvatore Settis, Cesare de Seta e Adriano La Regina. E pensare che siamo stati il primo Paese a inserirla nelle scuole secondarie, e che adesso molti altri Stati si sono resi conto dell’importanza di questo insegnamento.

Leggi

I colori fanno parte della nostra vita quotidiana e del nostro linguaggio: diventiamo bianchi per lo spavento, vediamo rosso, siamo al verde. Il significato culturale dei colori, però, non è lo stesso nel tempo, né nelle varie aree geografiche.

Leggi

La Francia offre alcuni interessanti siti di immagini, utili anche per la didattica. Oggi ne esploriamo due: l’Agence photographique de la Réunion des musées nationaux e L’Histoire par l’image.

Leggi

Un nuovo appuntamento per la serie Exhibition. La grande arte al cinema. Dopo il film dedicato alla mostra di Oslo per i 150 anni della nascita del pittore Edvard Munch, il 10 ottobre un nuovo documentario ha presentato l’esibizione organizzata alla National Gallery di Londra dal titolo Vermeer and Music. The Art of Love and Leisure.

Leggi

Il 13 ottobre è la prima Giornata nazionale delle famiglie al museo, F@Mu. In tutte le regioni d’Italia, gli istituti culturali che hanno aderito all’iniziativa offrono l’ingresso gratuito o propongono attività e laboratori per tutta la famiglia.

Leggi

In questi giorni, nei siti web di importanti istituti culturali americani, che siano musei, biblioteche o parchi nazionali, un avviso informa che a causa del federal government shutdown l’istituto rimane chiuso fino a data imprecisata.

Leggi

È di pochi mesi fa la notizia dell’UAV (drone), equipaggiato con una termocamera e un GPS, utilizzato da un archeologo francese per esplorare la zona di Sancergues. L’UAV ha permesso di individuare siti ancora da scavare e ricchi di reperti. Per mezzo di una termocamera è infatti possibile rilevare strutture non ancora portate alla luce, opere idrauliche, gallerie sotterranee.

Leggi

“Questa notte parto per il campo. Ho ricevuto, grazie, ma dammi del tu". Filmati e racconti dalla Prima guerra mondiale.

Leggi

La zia sono io. Il protagonista è Leonardo, quasi dodici anni. Il MuSe è il nuovissimo Museo della Scienza di Trento, decisamente da visitare.

Leggi

Strano, si dirà, pensare al patrimonio culturale di un Paese in preda a una devastante guerra civile e sull’orlo di un ancor più devastante conflitto internazionale. E invece è proprio questo il momento di pensarci, ed è già tardi. Perché la distruzione del patrimonio culturale di un popolo, simbolo della sua identità e delle sue tradizioni, equivale al suo annientamento non solo materiale, ma anche morale.

Leggi

Un’interessante collezione di manifesti sovietici del tempo di guerra è stata messa on line dall’Università di Nottingham, con il progetto Windows on War. Soviet Posters, 1943-1945. Uno sguardo sulla storia, da un altro punto di vista.

Leggi

Un sito molto ricco, talmente ricco che non è sempre facile scoprire cosa contiene.

Leggi

Una grande mostra celebra a Oslo, dal 2 giugno al 13 ottobre, i 150 anni della nascita del pittore norvegese Edvard Munch. Per la serie “Exhibition. La grande arte al cinema”, il 27 giugno, in contemporanea mondiale, è stato proiettato via satellite il film Munch 150, regia di Phil Grabsky e Ben Harding, per illustrare la mostra e la sua progettazione.

Leggi

Visite guidate interessanti e piacevoli in famosi luoghi d’arte. Giovani guide simpatiche e disponibili. Guide turistiche professioniste? No. Storici dell’arte in erba? Nemmeno. Sono i ragazzi degli istituti superiori di Firenze.

Leggi

Una mostra fotografica, in cui bambini e ragazzi di molti anni fa ci fissano da immagini in bianco e nero, o sono impegnati in attività didattiche in aula e all’aperto. Una banca dati, con software scaricabile gratuitamente, per la catalogazione di fotografie relative alla storia dell’educazione. Sono progetti dell’archivio storico Indire.

Leggi

Zootropio, taumatropio, fenachistoscopio… nomi che sembrano ostili. E che invece richiamano sogni e visioni e ci conducono a un piccolo gioiello nel cuore di Padova, frutto di una collezione privata: il Museo del Precinema.

Leggi

Quel mare di braccia levate verso l’alto in Piazza San Pietro, per cogliere un momento di papa Francesco da fissare in fotografia con tablet e smartphone, ci rimanda, per contrasto, al tempo in cui il ritratto del papa era ben codificato, carico di simboli, di allusioni al potere e di intrecci sotterranei.

Leggi

Un tratto della East Side Gallery, la parte più lunga del Muro di Berlino ancora nella sua collocazione originale, sta per essere rimosso per permettere la costruzione di un palazzo residenziale che ospiterà appartamenti di lusso. Le molte proteste dei cittadini e degli artisti che hanno realizzato i loro graffiti sul Muro molto probabilmente non riusciranno a fermare le ruspe. Cosa ne dobbiamo pensare?

Leggi

Il 2013 appena iniziato si presenta come un anno ricco di anniversari importanti da ricordare nella musica, nella letteratura e nell’arte.

Leggi

Destare lo stupore e la meraviglia dei bambini ricoverati in ospedale, distraendoli dal dolore e dalle procedure mediche. È quello che fa, da anni, lo psicologo e pedagogista clinico Mirko Magri con i suoi Magicolieri, cercando di cogliere tutti i segnali, verbali e non, con cui il bambino comunica il suo stato d’animo e il suo disagio.

Leggi

La città di Norimberga è principalmente associata al famoso processo contro i gerarchi nazisti alla fine della seconda guerra mondiale. Ma la città era nota, da sempre, per un aspetto ben più lieto e festoso: la produzione di giocattoli.

Leggi

Un simpatico marziano, rigorosamente verde, viene inviato in missione sulla terra per esplorare l’arte contemporanea. Con la sua navicella spaziale atterra al MoMA di New York e aspetta fiducioso l’aiuto dei bambini per visitare il museo.

Leggi

Compilando la lista dei dieci libri più significativi si scoprono alcune cose su se stessi.

Leggi

Le alluvioni che, in questo periodo, hanno sconvolto molte regioni d’Italia e duramente colpito la Maremma, non possono non richiamare alla mente la devastante alluvione di Firenze del 4 novembre 1966.

Leggi

Nel 2003, durante l’avanzata americana in Iraq, le immagini del saccheggio del Museo di Baghdad fecero il giro del mondo. Dall’esigenza di rendere omaggio all’inestimabile patrimonio archeologico dell’Iraq, e diffonderne la conoscenza, nacque l’idea del Virtual Museum of Iraq.

Leggi

Logo Loescher