Autore

Lia Zunino

nata a Sassello (SV) nel 1950, ho trascorso la mia vita nella scuola, prima come insegnante di scuola elementare e, successivamente, come dirigente scolastica. La mia vita professionale è stata influenzata positivamente dall’esperienza di molti anni nelle pluriclassi delle “piccole scuole di montagna” alle quali ho dedicato interesse e cura. Per far crescere le “piccole scuole”, con altri colleghi dirigenti, una decina di anni or sono, abbiamo costituito una rete per condividere esperienze e percorsi didattici. Attualmente, come assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Sassello, con l’obiettivo di offrire ai giovani e agli adulti del territorio le stesse opportunità degli abitanti della città, abbiamo organizzato una scuola serale a distanza a indirizzo amministrazione-finanza.marketing. L’esperienza della “scuola a distanza” ben si adatta alla realtà territoriale del Comprensorio sassellese perché, con l’aiuto delle nuove tecnologie, si superano le distanze tra montagna e città e si radicano i giovano sul territorio.
L’interesse per il territorio e per la sua crescita mi hanno sempre motivata a partecipare a progetti sia a livello nazionale che a livello europeo. Ho una lunga esperienza di progetti europei e anche di gemellaggi nell’ambito di eTwinning di cui sono stata referente pedagogica per la Liguria.
Sono convinta che i giovani di oggi debbano possedere una mente duttile e delle solide conoscenze nonché una coscienza dei cambiamenti, compresi quelli climatici, che caratterizzeranno il nostro futuro.

Una soluzione per l’apprendimento permanente nelle aree marginali: le "Scuole in rete", il progetto "Mar@monti", i progetti orizzontali e verticali di scuola a distanza.

Leggi

Logo Loescher