Autore

Cristina Nesi

fiorentina, è autrice con Maria Corti di “Dialogo in pubblico” (Rizzoli, 1995; ampl. Bompiani, 2006) e di una monografia su Sebastiano Vassalli (“Cadmo”, 2005). Ha curato per i Meridiani Mondadori gli “Scritti scelti” di Ottiero Ottieri (2009) e per Rizzoli l’opera omnia di Romano Bilenchi (1997), oltre a “Il Capofabbrica” (Rizzoli, 2002) e ad “Amici e altri racconti” (Bompiani, 1991). Ha raccolto prose inedite e rare di Alfonso Gatto, fra le quali “Il pallone rosso di Golia” (Bompiani, 1997) e “L’Arno dalla sorgente al mare” (San Marco dei Giustiniani, 2006). Per il Piccolo Teatro di Milano ha curato la mostra e il catalogo “Il giacobino Federico Zardi” (CLUEB, 2002). Ha collaborato a volumi collettanei e a riviste («Autografo», «Strumenti Critici», «Levia Gravia», «Griselda», «Il Caffè»).

La lezione di Primo Levi, i buchi neri, l'obiettività scientifica, la chiarezza linguistica.

Leggi

“La straniera” di Claudia Durastanti è l'ultimo consiglio di lettura di fine anno.

Leggi

Il comico incarna una delle svolte culturali e artistiche più rappresentative della modernità, e il Settecento illuminista affascina i secoli a venire anche per la natura della sua singolare narrativa speculativa.

Leggi

La brevitas, e la tradizione letteraria che reca, come stimolo per la creatività degli studenti.

Leggi

Logo Loescher